Ricetta scrub naturale sale e caffé

 In Ricette cosmetiche
logo ricette

Tempo: 15 minuti  |  Difficoltà: facile

scrub naturale sale e caffè

L’estate si avvicina e con essa arriva qualche idea per uno scrub naturale a portata di mano per chi desidera un momento di coccole nella vasca di casa e, ovviamente, preparare al meglio la pelle per l’abbronzatura.

Numerosi sono gli ingredienti che si possono utilizzare per l’esfoliazione meccanica (o scrub corpo/viso): in questo approfondimento andremo a scoprirli e conoscere quali sono i migliori (e perché).

Partiamo però dalla domanda chiave: a cosa serve uno scrub naturale?

Lo scrub, viso o corpo, non è altro che una pulizia profonda dell’epidermide (lo strato superficiale della pelle che tocchiamo con mano).

Ci sono dei momenti in cui vediamo la nostra pelle presentarsi spenta e opaca, oppure secca e screpolata: ecco che un bello scrub fai-da-te oppure professionale aiuta la rimozione delle cellule morte ed ispessite; e la pelle immediatamente diventa più liscia, levigata e luminosa.
Anche grazie all’ossigenazione dei tessuti e alla riattivazione del microcircolo.

Se vuoi ottenere un’abbronzatura perfettamente omogenea, esfolia la pelle prima e dopo le vacanze: eliminare le cellule cheratinizzate in disfacimento farà risalire il colorito in superficie.

Altro tip: prima dell’epilazione sarebbe ideale fare lo scrub, poiché questo aiuterebbe a prevenire la formazione di peli incarniti.

Come si può capire, esfoliare la pelle porta tantissimi benefici.
Fallo sia in inverno sia d’ estate: la tua pelle ringrazierà!

Ingredienti

Sale rosa o marino
Alcuni chicchi di caffè
Oli e burri per il corpo (a piacere)

Preparazione

step-1-scrub-sale-e-caffè

1.Mettere una manciata di sale rosa o marino e alcuni chicchi di caffè nel tritatutto per ottenere una polvere fine.

Al posto del sale si può usare anche lo zucchero di canna.

È possibile inoltre aggiungere poi oli e burri vegetali per restituire alla pelle nutrimento e idratazione.
In questo senso sono ottimi l’olio extravergine di oliva, olio di mandorle, olio di sesamo, il burro di cocco.

Aggiungendo qualche goccia di olio essenziale si va, infine, non solo a dare una buona profumazione allo scrub naturale per il corpo ma anche a potenziare l’effetto.

step-2-scrub-sale-e-caffè

2. Mettere in una ciotola 3 cucchiai da minestra di polvere di sale (o zucchero) tritata. Gli oli e i burri devono coprire per bene il contenuto in modo da ottenere una consistenza cremosa facile da spalmare e massaggiare.

Insistere soprattutto sulla zona dei gomiti, ginocchia, glutei.
Maggiore attenzione nella zona del seno, décolleté e l’incavo del ginocchio.

step-3-scrub-sale-e-caffè

3. Sciacquare sotto la doccia e applicare poi un velo di crema.

Ripetere ogni volta che si avverte la pelle ruvida e disidratata; l’ideale sarebbe ogni 2-3 settimane.

I consigli dell’esperta

Ecco, infine, alcuni accorgimenti e suggerimenti per l’utilizzo degli oli essenziali.

Aggiungendo 4-5 gocce di olio essenziale alla menta o patchouly otterremo un effetto tonificante e rinfrescante, stimola la circolazione periferica, ottimo per l’estate.

Ginepro e lemongrass sono ottimi per la cellulite favorendo il drenaggio linfatico.

Per chi volesse un momento di relax e tranquillità può aggiungere olio essenziale alla lavanda.

Gli oli essenziali sono molto potenti: meglio non esagerare in quanto in breve tempo entrano nella circolazione ematica.
Da usare con molta cautela, quindi, in gravidanza e allattamento (e solo dopo essersi rivolte a una figura esperta).

Ultimo, non per importanza: meglio utilizzare gli oli essenziali la sera o comunque nei momenti della giornata in cui non ci si espone al sole, perché sono fotosensibilizzanti e possono macchiare la pelle.

Anastasia Garaba è titolare di Anastasia Istituto di bellezza ed è specializzata in estetica ed estetica energetica per il riequilibrio del corpo.

Articoli recenti
0