Bendaggi drenanti al sale

logo ricette

Tempo: 45 minuti  |  Difficoltà: facile

Bendaggi-drenanti-al-sale
L’autunno è arrivato e come accoglierlo al meglio?
Semplice: con un trattamento avvolgente e che dona profondo benessere.
I bendaggi drenanti a base di sale.
bendaggi drenanti sono una “coccola” fai da te facilissima da fare in casa.
Come?
In questo articolo tutti gli ingredienti, l’occorrente e i passaggi per una routine efficace.

Ingredienti

2 bende in crepe di cotone
2 cucchiai di sale grosso
acqua
oli essenziali (se graditi)

Preparazione

step-1-bendaggi-drenanti-al-sale

1.Prendere 2 bende in crepe di cotone.

È consigliabile che ogni benda misuri circa 2,5m.

Una volta bagnate con acqua, il tessuto aderisce e non scivola.
Inoltre il cotone ha un notevole grado di assorbimento e di resistenza; per questo le bende possono essere lavate e riutilizzate.
step-2-bendaggi-drenanti-al-sale

2. Preparare una ciotola aggiungendo 2 cucchiai di sale grosso, indifferente se marino o dell’Himalaya, e mescolare.

Aggiungere nella ciotola 0,75l acqua in modo tale che le bende siano ben imbevute e lasciale imbibire per mezz’ora.

Trascorso il tempo, strizzare bene i bendaggi drenanti al sale e applicare la benda partendo dalla caviglia e procedere risalendo lungo la gamba.

Fasciare la gamba fino all’attaccatura delle cosce, arrivando il più vicino possibile all’inguine.

Passare poi all’altra gamba e ripetere l’operazione.

step-3-bendaggi-drenanti-al-sale

3. Sciacquare sotto la doccia .

I consigli dell’esperta

Ecco, inoltre, alcuni accorgimenti e suggerimenti per bendaggi drenanti al sale fai da te ben fatti!

Innanzitutto attenzione a non stringere troppo forte, onde evitare di bloccare la circolazione!

Per quanto riguarda l’utilizzo di oli essenziali, meglio evitare se in gravidanza o in fase di allattamento.
Se, invece, non ci sono controindicazioni potresti aggiungere alla tua soluzione qualche goccia di olio essenziale per potenziare l’effetto dei bendaggi drenanti a casa.

Quali scegliere?

  • Ginepro o equiseto per un ulteriore effetto drenante
  • Centella, limone, bergamotto per un effetto tonificante
  • Rosmarino, cannella, edera per un approccio anti-cellulite.

Rispetto alla durata e alla ricorrenza del trattamento, per un effetto visibile, si suggerisce di ripetere i bendaggi drenanti al sale 2-3 volte alla settimana, per 5-6 settimane di seguito, tenendo in posa per 45 minuti.

Prodotti collegati a questa ricetta

Anastasia Garaba è titolare di Anastasia Istituto di bellezza ed è specializzata in estetica ed estetica energetica per il riequilibrio del corpo.

Recent Posts
0