5 Consigli per affrontare la caduta capelli stagionale

Con l’arrivo della primavera, molti di noi si trovano a dover affrontare il fastidioso problema della caduta capelli stagionale.

La visione di ciocche sempre più folte sulla spazzola e il cuscino cosparso di capelli possono suscitare preoccupazione, ma è importante sapere che non sei solo in questa esperienza.

La caduta capelli stagionale, nota anche come effluvio stagionale, è un fenomeno fisiologico che colpisce molte persone durante la transizione dalla stagione invernale alla primavera.

Nel corso di questo articolo, esamineremo da vicino le cause sottostanti della caduta capelli stagionale e forniremo consigli pratici per preservare la salute della tua chioma.


Potrebbe forse interessarti anche:

Perché Cadono i Capelli nei Cambi di Stagione?

perchè cadono i capelli nei cambi di stagione

I mutamenti stagionali, soprattutto durante la primavera e l’autunno, portano con sé una serie di variazioni ambientali che esercitano un impatto significativo sulla salute dei capelli.

La temperatura in continua fluttuazione, l’umidità variabile e la durata del giorno in evoluzione possono influenzare direttamente i follicoli piliferi.

In aggiunta, le naturali fluttuazioni ormonali verificatesi in questi periodi possono concorrere al fenomeno della caduta dei capelli.

È fondamentale comprendere che la caduta capelli stagionale è, per lo più, un processo fisiologico temporaneo.

Le cause della caduta capelli stagionale sono molteplici e includono:

  • Cambiamenti Climatici: Il passaggio da temperature calde a fredde, e viceversa, può generare stress sul cuoio capelluto, determinando così la caduta dei capelli.
  • Carenze Nutrizionali: Una dieta carente di nutrienti essenziali per la crescita dei capelli, come vitamine e minerali, può costituire un fattore che contribuisce alla caduta dei capelli.
  • Stress: L’elevato livello di stress può agire come un elemento aggravante nella caduta dei capelli, accentuando il problema.

Queste varie influenze interconnesse evidenziano l’importanza di affrontare la caduta capelli stagionale in modo completo, tenendo conto di fattori ambientali, nutrizionali e emotivi.

5 Consigli Essenziali per la Caduta Capelli Stagionale

1) Nutrizione Adeguata:

La salute dei tuoi capelli è un riflesso diretto della tua dieta. Assicurati di seguire un regime alimentare ricco di nutrienti chiave per favorire la crescita e la resistenza dei capelli.

Integra nella tua alimentazione proteine provenienti da carne, pesce, uova, legumi e latticini.

Inoltre, non trascurare le vitamine del gruppo B presenti in cereali integrali, legumi, frutta secca e verdura a foglia verde.

Proteggi i tuoi capelli dagli stress ambientali con l’apporto di vitamina C da agrumi, kiwi, peperoni e broccoli.

Assicurati di fornire al tuo corpo il ferro essenziale, presente in carne rossa, legumi, verdure a foglia verde e frutta secca, e lo zinco, che trovi in carne rossa, pesce, legumi e noci.

Per un focus maggiore sull’alimentazione vi rimandiamo all’articolo “37 alimenti contro la caduta dei capelli” dove trattiamo l’argomento più nello specifico!

2) Prodotti Specifici per la Stagione:

Durante la stagione di caduta dei capelli, utilizza prodotti appositamente formulati per rinforzare la tua chioma.

Shampoo e balsami arricchiti con ingredienti come biotina, keratina e oli essenziali possono essere il tuo alleato nella prevenzione della caduta e nel miglioramento della salute generale dei capelli.

Opta per prodotti delicati, evitando quelli contenenti sostanze chimiche aggressive.

Scegli formule che includono cheratina per il rinforzo, pantenolo per l’idratazione e olio di argan per la protezione contro i radicali liberi.

Prova lo Shampoo Rivitalizzante anticaduta AnnurMets hair con estratto di Melannurca Campana IGP. Rinforza i capelli dalla radice, contrastando la caduta stagionale. Senza solfati o parabeni, offre vitalità e idratazione. Uno strumento efficace per preservare la bellezza dei tuoi capelli in ogni stagione.

Potrebbe forse interessarti anche:

3) Cura del Cuoio Capelluto:

La salute dei capelli parte da un cuoio capelluto sano.

Stimola la circolazione sanguigna attraverso massaggi regolari, favorendo l’assorbimento di nutrienti da parte dei follicoli piliferi. Integra questa pratica con l’uso di oli naturali come l’olio di cocco o l’olio di ricino per mantenere il cuoio capelluto idratato.

Aggiungi un tocco di benessere alla tua routine con massaggi delicati e l’uso di oli che contribuiranno alla salute complessiva dei tuoi capelli.

4) Limitare l’Uso di Strumenti Termici:

Proteggi la struttura dei tuoi capelli limitando l’uso frequente di strumenti termici come asciugacapelli, piastre e arricciacapelli.

Quando necessario, regola la temperatura al livello più basso possibile per evitare danni eccessivi.

Salvaguarda la bellezza e la salute dei tuoi capelli evitando l’eccessivo stress termico causato da strumenti di styling.

5) Ridurre lo stress:

Se la caduta dei capelli persiste e lo stress diventa un fattore aggravante, rivolgiti a un professionista della salute dei capelli.

Includi nella tua routine strategie anti-stress, come attività fisica regolare, yoga o meditazione, dedicandoti a hobby che ti appassionano e garantendo un sonno sufficiente.

Un approccio olistico aiuterà a preservare la bellezza dei tuoi capelli e il tuo benessere generale.

Potrebbe forse interessarti anche:

La Dottoressa Teti si chiama veramente Teti, ma tutti la chiamiamo Teti, figlia di Nereo e Doride, discendente di Oceano, con il dono della metamorfosi per la bellezza. Ricordate: Teti ve l’aveva detto!

Recent Posts
0